POZZOLESE – ATLETICO TORINO 1-3

pubblicato in: Prima squadra | 0

“Sconfitta amara, nella nebbia, per la Pozzolese, superata 3-1 in casa dall’Atletico Torino.
La squadra di Aurelio, che dopo due pareggi ambiva al salto di qualità, deve accontentarsi della rete della bandiera di Todarello, in pieno recupero e a giochi oramai fatti.”

 

 

 

POZZOLESE – ATLETICO TORINO 1-3

Nell’ultima giornata del girone di andata, la Pozzolese cade di fronte all’Atletico Torino che al Frassati si impone per 3 a 1.
La pattuglia di Aurelio si perde nella fitta nebbia che ha avvolto il campo di gioco per l’intera gara.

Dopo una buona prima mezzora in cui i padroni di casa hanno anche retto bene il confronto, evidenziando almeno un maggior possesso seppur fine a se stesso, senza che nessuno arrivi comunque ad impensierire seriamente il portiere avversario; al gol dei torinesi tutto si è dileguato in una nebbia da usarsi anche come metafora dell’incapacità della Pozzolese di creare manovre d’attacco incisive.






Se poi ci si mette pure il reparto difensivo a concedere troppi errori, gli avversari non si perdono certo in complimenti, e tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa confezionano due gol che chiudono definitivamente l’incontro ben prima del triplice fischio.
A parte le quattro reti totali, la gara è ben parca di azioni pericolose perché i torinesi non creano tantissimo e si limitano a capitalizzare i regali forniti dai biancoazzurri.
La prima azione da segnare sul taccuino è un debole tiro di Cottone al 16′ che finisce alto sul fondo. Al 20′ ci prova Jornea con una conclusione tesa che termina nelle braccia dell’estremo difensore torinese Gurlino.

 

 


Al 36′ un bel rasoterra di Zanon è facile preda di Marchesotti.
Nulla può, però, il numero uno biancoazzurro quando un minuto dopo una serie di errori in disimpegno del reparto difensivo, permette alla palla di giungere a Sansone che giunto dalla fascia sinistra raccoglie e indisturbato insacca sul secondo palo da posizione decentrata.

Nella ripresa gli ospiti hanno subito un maggior controllo delle operazioni.
Al 5′ una girata in area di Frigerio esce alta sulla traversa; poi al 15′ Bruni effettua un retropassaggio di testa che Marchesotti non trattiene innescando il guizzo di Piovesani per il 2 a 0.
Non c’è il tempo o la forza, soprattutto mentale per una reazione da parte biancoazzurra, perché al 22′ il terzo gol dell’Atletico messo a segno da Gambardella spegne qualsiasi seppur flebile velleità di rimonta.

Tutto quello che i padroni di casa riescono a fare è una conclusione di Cottone che sfiora il montante, e il gol della bandiera giunto soltanto al 90′ di Todarello, capace di infilare in rete su calcio piazzato da almeno venticinque metri tra la sorpresa di tutti gli astanti.
Al 46′ c’è ancora spazio per un’azione pericolosa degli ospiti che sfiorano la base del palo con un tiro di Rosucci. Durante la lunga pausa invernale, in attesa della ripresa del campionato prevista per domenica 22 gennaio, la Pozzolese avrà tutto il tempo di riflettere sul suo cammino che ha fruttato il misero bottino di sette punti in quindici gare.

Con una sola vittoria, quattro pareggi e ben dieci sconfitte, i biancoazzurri sono chiamati ad un ruolino di marcia a dir poco proibitivo nel girone di ritorno.

Ma NOI tifosi che abbiamo la POZZOLESE nel cuore, saremo sempre li ad urlare: FORZA POZZOLESE

POZZOLESE: Marchesotti, Ricci, Bruni, Cincinelli, Bisio, Jornea, Pegorari, Diallo, Cottone, Bertuca (60′ Todarello), Mutti.
A disp.: Codogno, Cipollina, Filograno, Sylla.
Allenatore: Aurelio.

ATLETICO TORINO: Gurlino, Coppola, Montalti, Zanon, Marmo (73′ Puccio), Piovesani, Rosucci, Minetti, Frigerio (58′ Gambardella), Curto (46′ Di Matteo), Sansone.
A disp.: Scardino, Spinoso, Gargiulo, De Santis.
Allenatore: Piazzoli.

Reti: 37′ Sansone, 60′ Piovesani, 67′ Gambardella, 90′ Todarello.

 

La nostra pagina FB

 

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.