18 settembre 2016 – Prima partita casalinga

pubblicato in: Prima squadra | 0

 

 

POZZOLESE – NUOVA SCO ASTI 1-2
Sconfitta amara per la Pozzolese nell’esordio casalingo contro gli astigiani della Nuova SCO. Al termine di una gara intensa e condotta per buoni tratti, i padroni di casa passano meritatamente in vantaggio dopo soltanto dieci minuti, ma già prima del riposo sono gli ospiti a condurre con due reti, frutto di due calci di rigore. A nulla servirà giocare anche un’ottima ripresa per gli uomini di Aurelio, sempre e inesorabilmente fermati dalla bandierina dell’assistente ogni qualvolta veniva imbastita un’azione offensiva pericolosa.

La Pozzolese si fa subito pericolosa al 5′ con Cipollina che dalla sua fascia di competenza entra in area palla al piede, ma il tiro risulta debole e parzialmente smorzato dall’intervento dell’avversario. Al 6′ è Fossati a tirare dai venti metri, con l’estremo difensore Baracco bravo ad intervenire deviando la sfera che incoccia sulla traversa ed esce sul fondo. Al 10′ i padroni di casa suggellano un’entusiasmante inizio gara con il gol di Mutti lanciato a rete sulla trequarti. La fantastica progressione palla al piede del centravanti culmina con la sfera alle spalle di Baracco.

Al 24′ gli astigiani hanno la loro prima occasione con un tiro di Cori smorzato da una deviazione. Un minuto dopo è un intervento in area del difensore centrale dei padroni di casa Chiarlo, che prima colpisce il pallone e poi la gamba dell’avversario, a provocare il rigore che lo stesso Cori realizza piazzando la palla di poco sotto l’incrocio dei pali. La Pozzolese accusa un po’ il colpo per il pareggio subito nel momento migliore della gara. Diverse sono le azioni d’attacco concertate bene dalle maglie arancioni che
svaniscono però troppo spesso negli ultimi sedici metri. Al 29′ astigiani ancora pericolosi con il tiro a mezza altezza di Sarr sventata da un attento Marchesotti. Al 40′ c’è una ripartenza fulminate con tiro di Kanina che subisce una deviazione e va a sbattere sulla parte superiore della traversa. Sul conseguente calcio d’angolo Pegorari incorna di poco fuori. Al 42′ altra doccia fredda per i padroni di casa che si vedono fischiare contro un altra massima punizione dagli undici metri per una spinta ai danni di Cori entrato in area palla al piede.

E’ ancora il numero nove degli astigiani a presentarsi sul dischetto e a realizzare mettendo la sfera questa volta nell’angolo basso. La ripresa è interamente caratterizzata alle azioni offensive delle maglie arancioni che il guardalinee vede sempre partire un passo avanti alle maglie bianche, smorzando senza soluzione di continuità le manovre costruite costantemente nel lanciare a più riprese Kanina, Mutti, Pegorari e altri. Dal 1′ del secondo tempo Diallo è sostituito da uno sfortunato Temperino che dovrà uscire anzitempo dal terreno di gioco per infortunio; mentre al 9′ è Bertuca a rilevare Fossati. Al 13′ capitan Mazzaro sventa di testa un insidioso pallone spiovente. Al 20′ un tiro di Kanina a pochi passi dalla porta è bloccato dall’ottimo Baracco. Al 24′ rispondono gli ospiti con una staffilata di Cori da posizione decentrata che termina fuori. Al 28′ è il turno di Pegorari di testa con deviazione sul fondo. Al 37′ ancora Pegorari su punizione pennella la sfera ad accarezzare il palo. Un minuto dopo lo stesso Pegorari va in gol, ma come un tragico mantra la bandierina giallorossa si alza e blocca in gola l’urlo liberatorio per un pareggio che sarebbe stato forse il responso più giusto, viste le forse espresse in campo.

POZZOLESE: Marchesotti, Mazzaro, Cipollina, Bisio, Chiarlo, Jornea, Kanina, Diallo (46′ Temperino, 87′ Giambrone), Mutti, Fossati (54′ Bertuca), Pegorari. A disp.: Codogno, Filograno, Sylla, Mema. Allenatore: Aurelio

NUOVA SCO: Baracco C., Rossi, Pometto, Campanale, Bertero, Vercelli (66′ Greco), Maiellaro, Zanellato A., Cori (87′ Giordano), Andreoli (79′ Zanellato C.), Sarr. A disp.: Radovane, Zallio, Baracco M., Bianco. Allenatore: Alberti.

Reti: 10′ Mutti, 25′ rig. Cori, 42′ rig. Cori.

 

Articolo e foto ripresi dalla pagina FB

 

 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.